Il gelato salato

In Italia la stagione del gelato dura tutto l’anno, ma ora che siamo in piena estate, anche coloro che pensano che il gelato vada mangiato d’estate, cominciano a consumare questa delizia ghiacciata.

Siete aperti alle novità? Cercate una gelateria che propone dei gusti salati!

Se non credete agli occhi di aver letto ‘salati’, cliccate qua e leggetene un articolo! Ovviamente con un esercizio di comprensione scritta!😉

Asparagi, asparagi, asparagi

Con l’arrivo della primavera comincio sempre ad aspettare la stagione degli asparagi, ortaggi succulenti e molto sani.


Quest’anno il primo piatto agli asparagi da me preparato è stato un quiche semplice per un pranzo “veloce”.
(Veloce tra virgolette, perché il mio nuovo forno mi ha fatto una barzelletta e la preparazione è diventata un’attesa infinita. Meno male che il risultato è stato buonissimo, nonostante il fastidio.)


Oltre a questo quiche, noi di solito mangiamo gli asparagi come contorno delizioso di secondi piatti.

E spesso ne prepariamo una vellutata o un risotto.

Inoltre, mi piace sempre cercare nuove ricette, se possibile, veloci. 😉

Per quanto gli asparagi, si sa che parliamo di un germoglio conosciuto da più di mille anni e che l’Italia è uno dei suoi grandi produttori nel mondo.
Per leggere più delle sue proprietà nutrizionali, dei suoi benefici e per vedere qualche ricetta, cliccate sui link.

Conoscete le proprietà nutritive degli asparagi? Per un esercizio di comprensione di lettura (B1), cliccate qui!

Quali sono le differenze tra gli asparagi verdi e quelli bianchi? Per leggerne e fare una comprensione di lettura (B2), cliccate qui!

Se siete interessati a una variante di asparago molto speciale, cliccate qui (esercizio A1/A2)!

Sapete come pulire gli asparagi? Se ci siete interessati, cliccate qui (livello B1/B2)!

Vi è stato interessante o utile questo post? Vi ringrazio se lo condividete o mettete un like sulla mia pagina fb!

Api

Oggi è la giornata mondiale delle api. Da quattro anni si celebra questa giornata dedicata agli insetti più importanti per sensibilizzare sulla minaccia che incombe su di loro per gli effetti combinati dei cambiamenti climatici, dell’agricoltura intensiva, dei pesticidi, della perdita di biodiversità e dell’inquinamento.
Il ruolo delle api è cruciale dal punto di vista della sicurezza alimentare, quindi proteggetele, e se potete, piantate fiori!

Io, in quest’occasione condivido una tavola illustrata e un esercizio!

Per una comprensione scritta cliccate qui!

È stato interessante o utile questo post? Vi ringrazio se lo condividete e se mettete un like sulla mia pagina fb!

Rocambolesco

Se una parola non molto usata mi viene detta due volte entro 48 ore, ne devo creare un post!😉


Rocambolesco‘ nello Zingarelli è spiegato così: “Detto di azione così avventurosa e audace da parere incredibile, o portata a termine con grande spericolatezza.”


Sinonimi: incredibile, avventuroso, romanzesco, straordinario, stupefacente.

Per quanto l’etimologia della parola, essa ha l’origine nei romanzi avventurosi  dello scrittore francese P-A. Ponson du Terrail, con il protagonista Rocambole che è un ladro gentiluomo, furbo e audace a sempre avere avventure incredibili.

P.es.:
• Dopo aver perso l’ultimo treno, siamo ritornati a casa in modo rocambolesco.
• Le storie d’amore di Giovanni sono sempre rocambolesche.
• Già la sua nascita era rocambolesca, immaginate allora la sua vita!

Avete qualche storia rocambolesca da condividere? Scrivetemela in messaggio qui o su fb!

Vi è piaciuto il post? Vi ringrazio se lo condividete o se mettete un like sulla mia pagina fb!

La festa della donna in Italia

In Italia dal 1946 si festeggia la festa della donna regalando mazzi di mimose alle donne.

Infatti, quasi 70 anni fa a seguito della proposta di due membri dell’Unione Donne Italiane – Teresa Mattei e Rita Montagnana -, i membri dell’UDI hanno votato unanimamente a scegliere la mimosa come simbolo di questa festa.

Non c’è dubbio, questo fiore che fiorisce a marzo, è economico, fragile ma allo stesso tempo tenace, sembra adattissimo a simboleggiare la figura della donna.

Se volete mettervi alla prova e fare qualche esercizio al proposito utilizzando gli articoli determinativi, cliccate qui!

I fiori che annunciano la primavera

Qualche settimana fa abbiamo fatto una bella passeggiata sulle colline nei nostri dintorni e abbiamo trovato tanti fiori nel bosco e sui prati!

Il sottobosco era pieno di primule:

E abbiamo trovato tantissime anemone hepatiche:

Sul prato però sbocciavano gli zafferani:

Ma ci sono tanti altri fiori che annunciano la rinascita della natura e quindi l’arrivo della primavera.

Anche se dipende dal territorio dove vivete, quali incontrate per prima, questi nel glossario sono simbolici.

In questi giorni nei parchi della città io ho visto violette dappertutto, forsizie e naturalmente pratoline. Inoltre, i primi narcisi in vaso hanno già rallegrato il nostro soggiorno qualche settimane fa. 🌼

Ed ecco due esercizi per vedere se ricordate i nomi di questi fiori!

Abbina i nomi e le immagini dei fiori! Anagramma

La primavera

È marzo e la primavera è alle porte!

Da qualche giorno le luci sono cambiate, sono già le tipiche luci primaverili che ci rendono sereni e allegri, le giornate sono sempre più lunghe e pian piano anche la natura cambia veste!

Quindi, cominciamo a occuparci di questo argomento!

Prima di tutto vi ho preparato un glossario illustrato!

In questo mese pubblicherò altri glossari, nonché diversi giochi ed esercizi, quindi se volete arricchire il vostro lessico in questo argomento, vale la pena di seguire il blog o la pagina su facebook! 😉

Ed ecco un altro glossario in base ai vostri commenti in risposta alla mia proposta di gioco d’associazione! Siete stati bravissimi, grazie per la partecipazione!☺️

Non sapete come imparare questa grande quantità di parole a memoria? Ecco il mio study set italo-ungherese su Quizlet, utilizzatelo per studiare divertendovi!

E soprattutto, godetevi il sole delicato, la brezza tiepida, le giornate miti, e ammirate gli alberi con i germogli, i prati fioriti, cercate le prime violette o forsizie! Buona primavera!🌿

E come sempre, ecco a voi un esercizio!

Mercoledì delle Ceneri

Il Mercoledì delle Ceneri è un rituale fortemente radicata nella tradizione italiana. Se volete saperne più, fate l’esercizio!

E sapevate che l’espressione “cospargersi il capo di cenere” entrata nel linguaggio comune per esprimere pentimento è radicata nel rituale del mercoledì delle ceneri quando ci si reca in chiesa per ricevere, in fronte o sul capo, un pizzico di cenere che simboleggia la volontà di pentirsi dei propri peccati?

Blog at WordPress.com.

Up ↑